Caos Asi, il viceministro Fioramonti preoccupato dalla “rottura” degli scienziati


ROMA – Una catena di polemiche. Da quelle durissime a quelle sfumate quando arrivano dai palazzi per potere. Le dimissioni di 4 dei 5 componenti del comitato di esperti che avrebbe dovuto indicare i candidati per il nuovo presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana sono “una brutta notizia” per il viceministro Dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca del Miur Lorenzo Fioramonti, del Movimento 5 stelle. Da un lato, spiega, per il “ritardo” nella nomina Asi e dall’altro per un “segnale critico” verso il ministero retto da Marco Bussetti, indipendente di area Lega.

Fioramonti ha parlato di questa vicenda a margine della presentazione dell’isola della sostenibilità, oggi a Roma. “Mi preoccupa sempre quando gli scienziati prendono decisioni di rottura”, aggiunge dicendo che non bisogna mandare messaggi interpretabili come “ostili” verso la scienza. “Le dimissioni dei componenti, quattro su cinque, della commissione – osserva il viceministro – sono una brutta notizia, nel senso che sicuramente provoca un ritardo tecnico per la nomina del prossimo presidente e quindi prolunga il commissariamento, e poi secondo me manda anche un segnale critico nei confronti del ministero”.

“A me preoccupa sempre quando gli scienziati prendono decisioni di rottura – continua il viceministro – noi in Italia per troppi anni abbiamo sottovalutato l’importanza dell’università e della ricerca, e non credo che come ministero e come politica dobbiamo mandare un segnale che possa essere interpretato da parte dei grandi scienziati italiani come un segno di ostilità”. “Mi dispiace molto – conclude Fioramonti – come ho detto più volte penso che questa situazione dell’Asi si sarebbe potuta gestire in maniera completamente diversa, e oggi non avremmo questo esito negativo”.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


LINK UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/scienze/rss2.0.xml