Crisi di governo, Salvini: “Il 20 agosto sfiduceremo il premier Conte”. E rilancia sul taglio dei parlamentari


“Il 20 luglio sfiduceremo Conte. Se tagli i parlamentari puoi aspettare 6-7 mesi senza governo e senza maggioranza, oppure votare subito. La legge lo permette. E poi attuare il taglio. Non vorrei che qualcuno tirasse a perdere tempo”. Matteo Salvini rilancia la sua proposta di votare subito la riforma costituzionale che “sforbicia” i parlamentari e di rinviarne l’attuazione alla prossima legislatura. un percorso complesso che divide i costituzionalisti che vedrebbe il Quirinale perplesso. Il vice premier e ministro dell’Interno ha aggiunto: “Il 14 agosto, con 7 ministri leghisti, avremmo potuto far finta di niente, invece abbiamo scelto di metterci in gioco. Il tutto è nelle mani del Presidente della Repubblica, che con equilibrio e saggezza saprà cogliere quello di cui il Paese ha bisogno”, ha detto intervistato da Radio Rtl 102,5..

 


“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


LINK UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml