Marsiglia, una giovane italiana sotto le macerie dei palazzi


Ci sarebbe anche una ragazza italiana tra i dispersi che abitavano nell’edificio crollato ieri (lunedì) a Marsiglia: è quanto si legge sui media francesi. Nei pressi del luogo del disastro, il cameriere di un bar vicino è in lacrime. Conosceva bene Simona, la giovane che viveva al numero 65 di rue d’Aubagne e di cui non si hanno più notizie. “Era una ragazza geniale, studiava da noi. Ricordo quando ha festeggiato la sua laurea”, ha detto a un cronista sul posto.

in riproduzione….

Il corpo di un uomo è stato invece trovato sotto alle macerie dei palazzi crollati nel centro della città: è quanto annunciato dal procuratore della Repubblica, Xavier Tarabeux. Altre 5-8 vittime, ha detto, potrebbero trovarsi sepolte. Non è ancora chiaro se il corpo senza vita ritrovato dai soccorritori che continuano a lavorare senza sosta corrisponda a una delle 8 persone disperse citate ieri dal ministro dell’Interno, Christophe Castaner.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


LINK UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/esteri/rss2.0.xml