Mercato: il Real preme per Neymar, Perisic a un passo dal Bayern. Il Psg pensa a Dybala


ROMA – Il nome di Neymar scalda ancora di più questo torrido agosto. La rottura tra il brasiliano e il Psg è ormai certa, come conferma la sua mancata convocazione per la prima giornata di Ligue 1. Visti gli elevati costi dell’operazione, sono in pochi i club a potersi permettere un affare del genere e nelle ultime ore prende sempre più corpo l’opzione Real Madrid. Leonardo ha ammesso che è in corso una trattativa avanzata, pur senza rivelare il nome del club. I Blancos stanno provando a proporre ai parigini possibili contropartite tra Bale, Navas, Mariano Diaz e James Rodriguez, oltre a un conguaglio di circa 100 milioni di euro. A Parigi spingono per avere Modric, che però preferirebbe rimanere in Spagna.

Neymar, Barcellona in seconda fila

In seconda fila, ma sempre in agguato c’è il Barcellona. Il Psg, convinto che a determinare il mal di pancia del brasiliano sia stato proprio l’oscuro lavoro dei blaugrana, si è irrigidito sulla richiesta di 222 milioni, stessa cifra pagata due estati fa per far compiere all’asso carioca il percorso dalla Catalogna alla Francia. Per ora Leonardo ha detto no alle contropartite (Coutinho, Rakitic e Umtiti) proposte dal Barca. Da non sottovalutare, poi, l’ottimo rapporto tra Perez e Nasser Al Khelaifi, che alla lunga potrebbe fare la differenza.

Al Psg piace Dybala, la Juve attende l’offerta giusta

Sullo sfondo resta in piedi l’opzione Juventus. I bianconeri possono giocare la carta Dybala, che potrebbe finire al Psg indipendentemente dall’eventuale approdo di Neymar in bianconero, che al momento appare molto difficile. Da non escludere che parte dei soldi ottenuti dalla cessione della Joya Paratici li voglia usare per presentare un’offerta all’Inter per Icardi, che continua a indicare nella squadra campione d’Italia l’unica meta realmente gradita. Roma e Napoli restano alla finestra, con i giallorossi che confidano in un effetto domino degli attaccanti che liberi Higuain, primo nome sul taccuino di Petrachi. Per i partenopei, invece, in pole c’è sempre il messicano Lozano, per il quale De Laurentiis deve solo piazzare l’affondo con il Psv, forte dell’accordo con il calciatore.

Atletico Madrid pronto all’affondo per James Rodriguez

Spettatore interessato di tutta la vicenda anche l’Atletico, sempre sulle tracce di James Rodriguez: se non verrà inserito come contropartita nell’affare Neymar, le possibilità che il Real accetti un’offerta importante sul finire del mercato sarebbero alte. Sul fronte Donny Van de Beek, invece, il Real avrebbe deciso di rimandare alla prossima estate il suo arrivo per quanto abbia già in mano il sì del calciatore e l’intesa con l’Ajax per circa 55 milioni.

Perisic ha detto sì al Bayern, chiusura nelle prossime ore

L’Inter attende ancora la fumata bianca per Dzeko, bloccato dal mancato arrivo di un attaccante di peso in giallorosso. Intanto i nerazzurri lavorano in uscita. Per il passaggio di Ivan Perisic al Bayern Monaco siamo ai dettagli. il croato avrebbe detto sì al ritorno in Bundesliga e il trasferimento dovrebbe concretizzarsi nelle prossime ore con la formula del prestito oneroso (5 milioni), con diritto di riscatto fissato a 25 milioni di euro. A fare da intermediario è Giovanni Branchini, già decisivo nel 2007 per l’arrivo in Baviera di Luca Toni.

Conte insiste per un altro rinforzo a centrocampo

Oltre a un altro attaccante, Conte spera di ottenere anche un ulteriore innesto a centrocampo. Se andassero in porto le cessioni di Perisic e Icardi, Marotta e Ausilio sono pronti ad accontentare la richiesta del tecnico salentino. Vidal, Rakitic, Milinkovic-Savic e Strootman restano le piste che l’Inter sta seguendo. E proprio del futuro del croato del Barcellona, ha parlato il tecnico blaugrana Valverde, aprendo alla sua partenza: “E’ un giocatore molto importante per noi, ma non so se resterà”.

La Roma sogna Alexis Sanchez

I tifosi della Roma sognano il colpo Alexis Sanchez. Secondo il ‘Telegraph’ i giallorossi vorrebbero provare a riportare in Italia l’attaccante cileno con la formula del prestito. Da capire se il Nino Maravilla sia disponibile o meno al trasferimento. Di sicuro lo United sarebbe chiamato ad accollarsi una parte dell’ingaggio, che ammonta a 14 milioni di euro l’anno, bonus compresi. Un’operazione difficile, ma sulla quale Petrachi può lavorare facendo leva sul poco spazio che Sanchez rischia di trovare con la maglia dei Red Devils.

Balotelli vicino al Flamengo, Falcao verso il Galatasaray

Ore decisive anche per quel che concerne il futuro di Mario Balotelli, con l’ex giocatore di Inter, Milan e Manchester City che è sempre più vicino a firmare con il Flamengo. Il giro dei bomber non si ferma: Radamel Falcao è a un passo dal Galatasaray: “Mi affascina il modo in cui si vive il calcio in Turchia – ha ammesso il colombiano – sarebbe emozionante in questa fase della mia carriera”. Sul fronte del mercato italiano, il Verona ha reso noto l’acquisto a titolo temporaneo di Valerio Verre dalla Sampdoria.

Lokomotiv Mosca corteggia Ribey

Se in Germania lo danno vicino al Psv Eindhoven dell’amico ed ex compagno di squadra Van Bommel, in patria rilanciano la pista russa. Stando a ‘L’Equipe’, Franck Ribery starebbe trattando con il Lokomotiv Mosca: le discussioni sarebbero in fase avanzata e filtrerebbe un certo ottimismo. Il 36enne attaccante francese è svincolato dopo l’addio al Bayern Monaco. Ben Yedder sembrava più di una semplice idea per la Roma. Nelle ultime ore, però, il suo nome è stato accostato al Monaco. Per l’attaccante francese di origini tunisine, il Siviglia avrebbe ricevuto un’offerta dal club monegasco di 20 milioni di euro più il cartellino dell’esterno offensivo Rony Lopes.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA



Sito Ufficiale