New York, l’attore Cuba Gooding jr accusato di aggressione sessuale


L’attore americano Cuba Gooding Jr. è stato accusato giovedì a New York di aggressione sessuale che sarebbe avvenuta lo scorso fine settimana. Ma lui respinge categoricamente l’accusa.

Un portavoce della polizia ha confermato che l’attore, che ha vinto l’Oscar come miglior attore non protagonista nel 1997, si è costituito alle autorità dopo che gli è stato contestato di aver commesso un abuso sessuale. L’avvocato di Cuba Gooding Jr., Mark Heller, ha detto fuori dalla stazione di polizia di New York dove l’attore era stato convocato, che il suo cliente si sarebbe dichiarato non colpevole.


 

Secondo i media Usa, una donna lo ha denunciato di averle toccato il seno in un bar di Manhattan domenica sera. Intervistato martedì scorso all’aeroporto di Los Angeles dal sito di gossip Tmz, Cuba Gooding Jr. aveva rifiutato qualsiasi azione scorretta. “Ho fiducia nel sistema”, aveva precisato. “C’è una registrazione – aveva aggiunto – che mostra cosa è successo veramente”.

Secondo la legge dello Stato di New York la tipologia di reato contestato all’attore è punibile con un anno di carcere .

“Il signor Gooding non ha agito in modo scorretto”, ha ribadito il suo legale. “Nella registrazione video nessun suo comportamento potrebbe essere considerato ambiguo”.

Secondo numerosi media americani, tuttavia, un’altra donna ha presentato una denuncia contro di lui lunedì scorso per un episodio che si sarebbe verificato nel marzo 2008. Lei sostiene che l’attore, che ha interpretato l’ex calciatore americano O.J. Simpson nella mini serie “American Crime Story”, l’avrebbe palpeggiata contro il suo volere in un locale notturno di Manhattan.

A 51 anni, Cuba Gooding Jr. ha una carriera trentennale. Si è fatto conoscere con il film “Boyz n the Hood” (1991), prima di interpretare diversi importanti ruoli negli anni Novanta. Il suo ritratto di un colorato calciatore americano professionista nel film “Jerry Maguire” gli è valso l’Oscar nel 1997.

Un nero che piace alle major di Hollywood

A ventinove anni premio Oscar come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione in Jerry Maguire, Cuba Gooding jr (suo padre Cuba Gooding senior è stato cantante del gruppo Main Ingredient, che ebbero un hit nel 1972 con “Everybody Plays The Fool”) ha iniziato a recitare fin dai tempi della scuola.

In quel periodo un amico di sua madre gli procurò alcuni appuntamenti per girare pubblicità e televisione, finchè nel 1982 è arrivato il suo debutto in un ruolo secondario di un episodio della serie tv Hill Street Blues.

Per diverso tempo Gooding ha continuato a gravitare intorno al mondo dello spettacolo, partecipando anche a una tournèe di Lionel Richie come ballerino di brak-dance. Nel 1991 esordisce al cinema come protagonista di Boyz In The Hood, grazie al quale conquista una discreta popolarità.

In seguito ha partecipato, accanto a Tom Cruise, Demi Moore e Jack Nicholson, a Codice d’onore(era uno dei due marine imputati), per poi entrare nel cast di Virus letale. Attualmente Gooding sta girando Old Friends, in film di James Brooks che avrà come protagonisti Jack Nicholson, Greg Kinnear e Helen Hunt


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


LINK UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/esteri/rss2.0.xml