Pd, Renzi: “Il nemico non è Zingaretti ma l’asse Lega-5Stelle”


SALSOMAGGIORE. Il governo non cadrà a breve. Perché sia Lega che 5 Stelle hanno troppi interessi. Così l’ex segretario del Pd Matteo Renzi, durante l’intervento di chiusura della convention di Salsomaggiore. “Il consenso é diverso dal sondaggio, la Lega in Trentino Alto Adige non ha raddoppiato la percentuale rispetto alle politiche. Salvini, molto sensibile al potere, non rovescerà il banco, perché teme di perdere tutto”.

E sul Movimento 5 Stelle. “M5S ha l’esigenza dell’80 per cento del gruppo dirigente di trovarsi un lavoro se si va a elezioni, proverebbero l’ebbrezza di trovarsi un lavoro – ha detto ancora l’ex premier -. Prepariamoci a una maratona. Questo parlamento non si lascerà sfuggire l’occasione di eleggere un nuovo Presidente della Repubblica, ma il governo non andrà molto in là, perché composto da incompetenti. Hanno una spasmodica ansia di potere e una totale incapacità di governo”.

Poi un attacco al Governo. “Mi vergogno di Rocco Casalino e di quel presidente del Consiglio che ti tiene in quel posto perchè non può mandarti via perchè è più facile che Casalino manda via Conte che Conte mandi via Casalino”. Per poi sottilineare l’opposizione intransigente dei dem. “Mi faccio incatenare in Parlamento su questo, per quattro anni e mezzo chiederò le vostre dimissioni, squallidi”.

L’ex premier non manca di intervenire anche sul dibattito interno al partito. “Il mondo non inizia con questo congresso e non finisce con questo congresso. Non mi interessa sconfiggere Zingaretti, ma la barbarie del pensiero grillo-leghista”. Ancora: “Non dico di azzerare la discussione interna, nè chiedo cose contronatura come non preoccuparsi del congresso ma diamo importanza alla bellezza delle politica avendo l’entusiasmo e la dignità di chi sa di aver fatto un bel pezzo di strada e che il meglio deve ancora venire”, conclude.

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


LINK UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml