Pd, Renzi pronto a lanciare Azione Civile, ma il nome appartiene a Ingroia


Matteo Renzi vuole chiamare i nuovi gruppi parlamentari e il futuro partito Azione Civile. Ma dovrà fare i conti con Antonio Ingroia e il suo simbolo “Azione Civile-Ingroia. L’ex magistrato siciliano, infatti, dopo il flop alle elezioni del 2013 di Rivoluzione civile, un agglomerato politico che raccoglieva i Verdi, il Movimento Arancione di Luigi De Magistris, Italia dei valori, Rete 2018 di Leoluca Orlando, il Pdci e Rifondazione comunista decise di sciogliere Rivoluzione civile e di continuare con Azione civile. Simbolo che ha registrato. La formazione non ha un sito web attivo, ma una pagina con post recenti, legati all’attualità, che riportano anche il pensiero di Ingroia sulle ultime vicende. Il post più recente è relativo alla madre di Julien Assange, seguito da un commento sulla Tav. Alle ultime elezioni Europee, Azione Civile non ha dato indicazioni di voto per un partito, ma solo dei nomi di singoli candidati da appoggiare.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


LINK UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml