Trump: “In Finlandia niente incendi, rastrellano le foreste”. E sui social parte lo sfottò


HELSINKI – Il presidente finlandese non è sicuro di aver parlato di “rastrelli” con Donald Trump quando si sono incontrati in Francia, qualche giorno fa, per il centenario dell’Armistizio e hanno parlato dei disastrosi incendi in California. Ma il presidente americano ha invece affermato con certezza che la Finlandia ha risolto il problema degli incendi nelle sue grandi foreste grazie alla pulizia e ai…rastrelli. Visitando i luoghi del disastro che ha colpito lo Stato della costa ovest americana, Trump ha dichiarato che schiere di cittadini “passano un sacco di tempo a rastrellare e a pulire” il terreno delle foreste.

Il presidente finlandese Sauli Niinisto, intervistato oggi dal giornale Ilta-Sanomat, ha confermato di aver parlato brevemente con il collega americano della gestione degli incendi, in particolare del sistema di monitoraggio usato in Finlandia. Ricorda di aver detto a Trump: “Ci prendiamo cura delle nostre foreste” ma non gli pare di aver menzionato i rastrelli. Tanto però è bastato per sollevare sui social un’ondata di meme e prese in giro da parte di cittadini finlandesi che si fanno riprendere con rastrelli – e persino aspirapolveri – impegnati a ripulire le foreste.

La Finlandia è coperta da foreste per il 70% dei suoi 338mila chilometri quadrati di territorio. Il clima freddo contribuisce a rendere minimo il problema degli incendi.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica




LINK UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/esteri/rss2.0.xml